Un dìa màs

una creazione Cuenca/Lauro

 

Quando due persone entrano in relazione si pone inevitabilmente il problema dello spazio. Lo spazio è la nostra identità. Quando qualcuno invade il nostro spazio, mette in pericolo la nostra identità. Ma chi può dire con esattezza dove termina lo speazio dell'uno e inizia quello dell'altro?

 

Coreografia e interpretazione: Elisabetta Lauro e César Augusto Cuenca Torres  Musica: Anouar Brahem Trio, Yann Tiersen  Produzione Staatstheater Kassel  Durata: 10'